Ho visto tanti gatti senza sorriso, ma un sorriso senza gatto mai

E’ andata così

Riguardo al mio matrimonio tutti i convenuti concordano su due punti: è stata una bella cerimonia seguita da una bella festa ed io ero raggiante.

Due considerazioni che condivido dal profondo del cuore, specie perchè se avessi immaginato quel giorno e me ne fossi fatta una versione ideale, sarebbe stata esattamente così.

Fin dalla prima mattina, dai pensieri mentre mi facevo la doccia, per la serenità che c’era sotto all’emozione immensa di quei momenti, gli ultimi da sola per tutto il resto della giornata. E poi le “coccole” della parrucchiera mentre mi specchiavo nel bagno dei miei, così familiare, le mie amiche che sono arrivate con il sorriso spontaneo della partecipazione, il fotografo volitivo nella sua simpatia contagiosa. E i miei genitori naturalmente, tesi, emozionati, coinvolti, felici. Mi hanno commosso, una volta di più, per le piccole attenzioni ai particolari, quelle che ti fan sentire speciale davvero.

Poi di fronte alla chiesa, con la consapevolezza estrema di ciò che stava per accadere e la gioia immensa per questo. Ho percorso la navata al braccio di mio padre, e non avrei potuto stare seria nemmeno se lo avessi voluto. Un’amica mi ha detto poi che non ha mai visto una sposa così contenta e con un sorriso come quello che avevo io. Onestamente, ci credo, perchè ho lottato tanto per arrivare a questo, l’ho desiderato intensamente.

L’emozione di vedere lui, splendido in quel vestito che non mi ha permesso di vedere prima, con in più la sorpresa della cravatta, lui che le cravatte le odia e non se n’era mai messa una e mi aveva detto mai si sarebbe messo. Ancora, la gioia di prenderlo per mano, e sentire la sua stretta, la sua emozione in quel gesto piccolo eppure così intimo.

E’ stranissimo: mi riordo perfettamente ogni istante di quel giorno, ogni emozione, ogni inflessione, tutto. E rifarei tutto mille e mille volte.

Annunci

Commenti su: "E’ andata così" (13)

  1. che dire… congratulation 🙂 🙂 🙂

  2. Ostrega, ora sei una seria e coscienziosa sposa di buona famiglia!

    Evviva!
    Serenità e passione e temperanza e costanza per superare alti e bassi, per amarsi, detestarsi, baciarsi, azzuffarsi e accarezzarsi teneramente e farsi sorprese e sfancularsi e poi riabbracciarsi togliendo il fiato e continuare a farlo in un cammino a due. Che possa essere anche… divino. 🙂

    • Vediamo di fare in modo che sia come tu dici, magari seguendo l’esempio dei miei che sono arrivati quest’anno a 40 anni di matrimonio e conservano intatta tutta la voglia di vivere la loro quotidianità insieme.
      Grazie per la partecipazione emotiva!

  3. allora…prima di tutto ti faccio i migliori auguri, accettali almeno per stima anche se il mio di matrimonio naviga in acque perigliosissime….sono contento perchè quel giorno eri felice e ci hai creduto sino in fondo. Sono contento perchè lui era finalmente sereno e sicuro.
    Ora potete veleggiare liberi in alto mare, amatevi fino in fondo, parlate, parlate tanto e ditevi tutto…e non permettete MAI a nessuno di entrare o toccare la magia del vostro Sogno.
    Una nota triste: a me è capitato che qualcuno abbia ficcato il suo brutto muso nella nostra unione, purtroppo qualcuna gliel’ha permesso ma so che lei ha capito di aver sbagliato.
    Il vostro matrimonio deve essere un’isola di granito in un mare in tempesta.
    Spero di essere stato chiaro e credimi, sono molto emozionato per te….
    E ‘ bellissimo !
    ciao
    J.

    • Grazie dal profondo del cuore! Sei riuscito a cogliere alcune sfumature davvero importanti, come la gioia e la sicurezza di lui.
      Mi dispiace sinceramente per quello che stai passando e ti auguro che qualunque siano le decisioni che prenderete, lo facciate in piena consapevolezza e non da “vittime” delle emozioni del momento.
      Però mi fa piacere una cosa: che tu riesca ancora ad emozionarti ed a provare contentezza per qualcuno. Non lasciare che le circostanze della vita ti induriscano troppo, perchè per quanto la sensibilità faccia a volte stare male, la sua assenza non permette di godere veramente delle cose belle, anch minime, che capitano sempre.

  4. Juanito ha detto:

    ieri guardavo dal fotografo alcune immagini di un matrimonio in una bella chiesa
    e ho detto a voce alta sono “troppo seri !”.
    Troppo austeri…nei matrimoni si sorride per la felicità.
    speriamo in bene per noi….ci vorrebbero la Madonna di Lourdes, Padre Pio e qualche altro Santo di un certo livello tutti messi insieme.
    Solo Dio (per chi ci crede) sa come andrà a finire e se sarà meglio o peggio.
    per ora ti saluto e mando agli Sposi un fortissimo abbraccio, da persona che ancora
    crede (un pochino) nel matrimonio, non foss’altro per le belle soddisfazioni che ho avuto.
    ciao

  5. caspita che notizia!!!!!! ma congratulazioni, tantissime davvero!!!

    • Grazie! Sono strafelice davvero, dopo tanto averlo desiderato e voluto e combattuto per arrivarci, adesso sono proprio felice.
      Mi ha chesto una mia amica, una persona che non conosco da tantissimo ma che stimo proprio tanto, cosa sia cambiato. E la risposta è la consapevolezza, che prima c’era, ma adesso c’è di più.

  6. e io adesso che devo dire?
    Auguri?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: