Ho visto tanti gatti senza sorriso, ma un sorriso senza gatto mai

Articoli con tag ‘desiderio’

Gioia

Ho desiderato questa meraviglia per almeno un anno. Mi sono informata, ho guardato, ho ponderato, ho cercato, ho sognato. E ora…

20151224_132903

Oggi

Oggi sono 3 mesi, ed io sono stordita come lo ero quel giorno.
Semplicemente, non ci voglio stare senza di te. Mille volte al giorno mi viene in mente qualcosa da raccontarti, o un consiglio da chiederti, o anche il desiderio di una coccola come me la facevi tu arruffandomi i capelli.
Ti rivoglio qui con me e basta. Non mi interessa niente del fatto che il mondo gira e la vita va avanti. Ti rivoglio qui con me e basta.
Mi manchi Lo so che è tanto egoista questa cosa, ma mi manchi tanto. Ti rivoglio qui con me e basta.

Ciao papà.

Tramonti

Ieri avevo in mano due ecografie. Sorridevo mentre le guardavo, contenta per la piccola nuova vita e mi immaginavo l’emozione e la gioia dei genitori. La nonna me le mostrava piena di orgoglio e di tenerezza, e mi raccontava come sua nuora l’abbia commossa nel raccontarle il suo buongiorno ogni mattina a quel fagottino di cui ancora non sa il sesso, e di come desideri saperlo per chiamarlo con il nome che e’ stato scelto. Continuavo a sorridere, contenta sul serio e profondamente.
E dentro di me piangevo, per il mio desiderio che si scontra con il no deciso di mio marito. Piangevo per la mia speranza ancora troppo presente che non vuole rassegnarsi a crederci sul serio. Piangevo per le mie mani che vorrebbero accarezzare un pancione, per i piccoli movimenti che così intensamente vorrei sentire dentro di me. Piangevo per lo scarso tempo che mi rimane a disposizione e per questi anni che scivolano via senza scampo.
E mi sono odiata, per l’invidia che ho sentito in modo così prepotente.

Bah

Sono stanca, stufa ed irritabile, da mesi ormai.

Sento prepotente la necessità di un cambiamento o di qualche novità, che però non arrivano nè arriveranno. In tutto questo ho la sensazione, spesso sbagliata, che alle persone che mi circondano interessi ben poco quello che penso o quello che mi fa stare male. Detesto che quando chiedo come finisce un film mi si risponda “eh, ti rovino la sorpresa così!” e non ci sia verso di ottenere quello che ho chiesto. Pare però che questo non lo capisca nessuno, anche se ho più volte espresso chiaramente il mio punto di vista in materia.

Tutte cose così, sciocchezze a cui si può ben passare sopra con una scrollata di spalle, ma che si accumulano fino a non riuscire più a smaltirle. Ecco, sto alla frutta.

Vorrei

Ho voglia di far l’amore con te, di perdermi nel tuo abbraccio, di dimenticarmi d’ogni altra cosa.

Ho voglia di sciogliermi e di non pensare, diventare aria che ti avvolge.

Questa sensazione liquida che mi scorre dentro.